La critica di Mazzini a Pio IX per il sillabo e la definizione mazziniana di religione

L’ 8 dicembre 1864 papa PIO IX pubblicava l’ enciclica “quanta cura “, che efficacemente wikipedia così riassume : Quanta cura è la XXVII enciclica di papa Pio IX, che la pubblicò nel 1864 , allegandovi il ”Sillabo “degli errori moderni. Con esse venivano condannate tutte le ideologie “moderne”, dal liberalismo al socialismo. Veniva inoltre […]

LE TRE ELEZIONI DI MAZZINI AL PARLAMENTO ITALIANO

LE TRE ELEZIONI DI MAZZINI AL PARLAMENTO ITALIANO Mazzini fu eletto subito dopo l’unità e prima della conquista di Roma tre volte al Parlamento italiano, nel collegio di Messina, ma non vi sedette mai. I libri di storia normalmente fanno un rapido accenno alla vicenda. Denis Mack Smith (1) accenna brevemente che “Mazzini, eletto ripetutamente, […]

Storici contemporanei e Repubblicanesimo moderno

L’identificazione del repubblicanesimo come tradizione storica e politica dotata di una propria individualità risale al 1975, quando viene pubblicato il saggio dello storico inglese John G. A. Pocock…

Dibattito attuale

Due gli aspetti della discussione: il repubblicanesimo come corpus coerente di teorie o come linguaggio uniforme che cela ipotesi politiche diverse; il criterio più restrittivo o più inclusivo nell’identificazione degli autori e delle esperienze repubblicane.

La Res publica della tradizione romana

La tradizione romana offre al Repubblicanesimo moderno una concezione complessa della libertà che si compone di almeno due aspetti: l’emancipazione da ogni forma di dipendenza e la legittimità della contestazione.

Il repubblicanesimo di Machiavelli: un’eredità discussa

Machiavelli è considerato un autore fondamentale da tutti gli storici contemporanei del repubblicanesimo. Due gli argomenti particolarmente discussi: l’accezione positiva o negativa della libertà machiavelliana e l’idea di conflitto.

La rivoluzione francese tra repubblicanesimo e liberalismo

La rivoluzione francese può essere considerata un momento cruciale della storia del pensiero durante il quale il repubblicanesimo si definisce ulteriormente nella pratica rivoluzionaria ed il liberalismo nasce per differenziazione.